18 Novembre 2019
[]

commenti
n° 30 risultati - pagina 1 di 2

Lunedì come bronzi di Riace...

scritto da ClaudioCoach il 22-10-2009
...Come bellezza si può discutere, ma sicuramente lo siamo stati per mobilità...
[
]

Lunedì come bronzi di Riace

scritto da ClaudioCoach il 22-10-2009
...Come bellezza si può discutere, ma sicuramente lo siamo stati per mobilità...
[
]

Partita del 10 ore 20,30

scritto da Daniele il 11-12-2009
Allora...La cronaca della serata è bellissima! Forse vale piu leggere la cronaca che giocare la partita, a mio parere il 5 a 0 non so se era fattibile però potevamo dare di più (in questo caso agli arbitri). Gli arbitri erano professionisti del fischietto (freschi di tesserino fipav preso la sera prima); non si sono minimamente scomposti sulle lamentele della bionda n.4 (poi allego una bella foto, cosi la memorizzaziamo per il ritorno).
Il presidente, in quanto tale, è stato un grande come suo solito.
Unico neo, a mio avviso, il segnapunti che munito di occhiali (erano occhiali????) faceva fatica a restare aggiornato con il punteggio, non ha rubato nemmeno un punto.............
Ciao a todos e grazie per la bella serata!


[
]

Il Commento del Coach!

scritto da Claudio Coach il 11-12-2009
Stiamo ancora imparando come stare in campo: però, una volta capita la
posizione, la occupiamo con incrollabile ostinazione, come se i piedi
fossero avvitati al terreno.
Siamo stati poco pungenti in attacco, con qualche difficoltà a
inquadrare il campo avversario.
E quando la palla non circola nel modo corretto siamo poco lucidi nel
gestirla.
Non credo che il 5-0 fosse alla nostra portata, ma la vittoria comunque
sì. Dunque non mi posso dire soddisfatto.
Però cominciamo ad avere un certo equilibrio e credo che ce la possiamo
giocare con tutti.
[
]

BUONE FESTE!

scritto da Tosco il 27-12-2009
...Visto che la nevicata, ma soprattutto il traffico hanno reso impossibile la festa di Natale TNT, faccio a tutti, a nome di tutta la Redazione, un calorosissimo augurio per un Buon Natale ed uno Felice Anno Nuovo ricco di salute e soddisfazioni....
[
]

TNT-Gate Volley 3-2

scritto da MarcoFazio il 21-10-2010
Cosa dire... Prima partita ufficiale e altra vittoria.
Sofferta, tiratissima e vinta con grande carattere, perchè diciamolo, al tie-break sul 14-12 per loro, pochissimi ci credevano veramente.
Probabilmente solo i 6 in campo!! :)

Una partita strana, giocata a grande intermittenza.
Il primo set da dimenticare, mai in partita (17-25), soprattutto per demerito della ns ricezione.
Brutta e mai precisa, con il povero Fabio sempre a correre lontano da rete. Il loro nr.12 batteva si bene, ma il sottoscritto soprattutto doveva porre rimedio in meno tempo, non erano servizi troppo forzati.
Nota positiva: la ripresa sul finale di set, soprattutto in previsione secondo set.
Infatti nel secondo set le parti si invertono. Precisione negli appoggi e buon ritmo. Restituiamo il 25-17.
Parità ristabilità torniamo a giocare ad intermittenza. Set più combattuto punto su punto, in vantaggio anche di +5, ma appena arriviamo ai 17 il blocco. Rimonta e sorpasso del Gate, ancora una volta gli appoggi al palleggio non sono degni delle ns capacità... 20-25 e Gate di nuovo davanti.
Il quarto set è una fotocopia del terzo... Ma stavolta, arrivati ai 17, riusciamo a fare cambio palla abbastanza in fretta. Saliamo di tono a muro e riusciamo in difesa a non far cadere facilemente palloni a terra, con una voglia di lottare.. Voglia che non avevamo ancora dimostrato. 25-20 e si va al tie-break.
Subito 3-1 per il Gate, poi... lotta punto a punto.
Sul 10-9 per gli ospiti sbagliamo un paio di attacchi e lasciamo un margine al Gate, che a questo punto deve controllare.
Il finale è già noto: sull´11-14 sbagliano il servizio.
Coach Roncarati chiama time-out: "Azione semplice, ricezione alta a fabio, palleggio e mettiamola giu. Facciamo il 13-14 e poi ce la giochiamo". Detto fatto.
13-14 e time-out ospiti, che però probabilmente stanchi, al rientro sbagliano ricezione e appoggio in palleggio: 15-14.
Ottima difesa della ns seconda linea e punto decisivo di Franciotta.

Il PALAQUASIMODO in FESTA!
[
]

Volley Cup: Crazy Volley-TNT 3-1

scritto da MarcoFazio il 30-10-2010
Non sono state due vittorie a farci credere dei fenomeni, e non sarà questa sconfitta a farci credere delle schiappe.... PERO´ QUANTO LAVORO C´E´ DA FARE!!!
Non possiamo ritenerci inferiori alla squadra di ieri sera, ma avete visto tutti quanti che basta veramente poco per sembrare dei campioni.
Ma a noi questo poco manca ancora.
E tengo a sottolineare per l´ennesima volta che questa Volley Cup è fatta apposta.. Capire dove dobbiamo lavorare in previsione campionato: perciò traiamo insegnamento da questa sconfitta!!!
Tornando a bomba sulla partita: non è possibile regalare i soliti due set agli avversari prima di iniziare a giocare.
Anche perchè (come ieri appunto) non sempre ci può andare bene. Con degli avversari che stanno bene in campo, che hanno grinta su ogni palla e gestiscono senza forzare regalare 2 set significa suicidio (pallavolistico).
Inutile commentare quei primi due set (25-21; 25-18).... Abbiamo fatto tutto noi.. Come sempre andiamo avanti di 7/8 punti e poi blocco generale. Appoggi, palleggi e ricezioni delle più facili, sbagliate. La palla cadeva in ogni modo. IRRICONOSCIBILI!
Terzo set, finalmente caldi, abbiamo giocato meglio, almeno con voglia! Solito momento che da +7 andiamo in apprensione e subiamo punti... Sudiamo un 25-22.
Quarto set perso per 25-21, lottando. Peccato la solita nota negativa: eravamo tipo 11-4... Come nel terzo set tocchiamo molti palloni a muro e riusciamo a rigiocare, ma non siamo concreti.... E la rimonta avversaria ormai è di routine.

La sconfitta ci sta, per carità... Ma è il modo di non aver giocato due set all´altezza: IL NOSTRO PROBLEMA E´ L´APPROCCIO ALLA PARTITA, IL RISCALDAMENTO.... Vediamo di risolvere almeno questo fin dalla prossima gara e vedrete che qualcosa di meglio si riuscirà a fare!
[
]

Volley Cup: PCG Bresso-TNT 2-3

scritto da MarcoFazio il 06-11-2010
Non è il caso di esaltarsi troppo, ma diamo a Cesare quel che è di Cesare!
Dopo la pessima prova di settimana scorsa, finalmente ho visto in campo una SQUADRA!
Non tutto è risolto ovviamente, ma possiamo essere contenti del lavoro fin qui svolto.
Ma andiamo con ordine.
Finalmente un riscaldamento accettabile (possiamo fare ancora meglio) ci porta ad entrare in partita fin da subito, forse anche perchè ci aspettavamo degli avversari forti visto i parziali avuti settimana scorsa nella loro partita contro il Gate Volley.
Entriamo carichi e vogliosi di vincere...Le solite sbavature in ricezione ci condannano ad inseguire, ad essere sotto di 7, ma reagiamo.
Da segnalare che loro battevano tutti in salto e questo ci ha creato più di un grattacapo, ma non ci siamo abbattuti.
Lottiamo ma non recuperiamo il gap, così finisce 25-20 per il Bresso.
Nel secondo set coach Roncarati mette in campo l´unico centrale vero che abbiamo (al posto di quello finto, io, e del libero Sandro) ed i risultati si vedono.
In più a Franciotta gli viene fasciata la caviglia come un "cavallo", cercando di riportarlo alla concentrazione dopo il piccolo infortunio subito.
Loro pian piano non forzano più in battuta con tutti gli uomini, ma in effetti siamo noi più ordinati e precisi.
Marco Palleggio tiene alto il ritmo sui nostri attaccanti ed il set vola via liscio sul 25-15.
Nessun cambio. Ripartiamo da dove abbiamo lasciato la gara.
Cerchiamo di andare via battendo costantemente sul loro libero un po´ in difficoltà, e ci portiamo sul +5 (15-10). Qui però entriamo in una rotazione un po´ bruttarella ed il loro 33 in battuta ristabilisce la parità.
Gasato, il Bresso, non si accontente a ci supera, trascinati da questo 33 che schiaccia da prima e seconda linea come se nulla fosse. Accusiamo il colpo e ci lasciamo scappare il set: peccato, non stavamo demeritando.
Quarto set fotocopia degli altri due. Siamo noi a portarci sopra e rimanerci. Con il solito filotto di punti in battuta di Gigi "peperone" e le schiacciate di Ivan "il terribile". Una ricezione pulita e finalmente qualche tocco in più a muro su questo benedetto 33 bressese, e sul 2 (altro valido elemento). Si va al tie break.
Qui dobbiamo dire (visto che ormai arriviamo spesso al tie break) che i tre allenamenti a settimana portano grossi vantaggi alla nostra squadra.
Loro sono cotti, pure il 2 bressese non attacca più, l´unico a non mollare è il 33.
Prima parte di tie break con Ivan che buca due volte il pavimento della palestra e ci porta al cambio campo con un +3.
Seconda parte con gli animi che si riscaldano sull´ 11-9 per noi: Palleggio protesta per un calcetto ricevuto dal 33 sotto rete e volano parole.
Diventa una sfida tutta loro: prima un diagonale solo-potenza fuori di questo bel giocatore bressese; poi Calamity-Gemin gli dice NO tre volte di fila, tenendo su dei missili terra-aria. Mettiamo giù il 13-9 e partita chiusa (15-9).

Speriamo che questa vittoria ci dià più convinzione rimanendo sempre con i piedi per terra, ma se ci comportiamo da squadra, per batterci, gli avversari devono sudare 7 camicie.
Continuiamo a lavorare....
[
]

Volley Cup: TNT-Asigahande 2-3

scritto da MarcoFazio il 11-11-2010
Cosa c´è da commentare non saprei...... Forse il silenzio sarebbe la cosa migliore.
Ma per dovere di cronaca raccontiamo di questa disfatta.
Si, perchè di questo si tratta.
Un avversario a dir poco decente, che hanno giocato una pallavolo semplice semplice... Noi? INESISTENTI o meglio, abbiamo fatto due passi indietro rispetto alla trasferta di Bresso.
Anche se una nota positiva c´è: il primo set è andato a noi (magrissima consolazione).
Entriamo in campo abbastanza in partita, con pochi errori, dovuto anche ad un livello degli avversari non eccelso. 25-19 ma con molti punti regalati agl´ospiti per delle imprecisioni.
Qui forse l´errore di sottovalutare l´avversario, pensando di poter rimanere sempre in partita ogni volta che vogliamo cambiare marcia.
Invece succede che l´Asigahande fa il suo, senza troppi numeri. Ci sta davanti di 4/5 punti e non riusciamo a cambiare rotta. Sbagliamo tanti appoggi, non permettendo ai palleggiatori di smistare palle facile, e tagliando fuori dal gioco due terzi dei nosti attacchi.
Un paio di cambi nel sestetto non portano i frutti sperati.17-25 e qualche malcontento in campo.
Terzo set ripartiamo bene. Ma non riusciamo a dare il nostro ritmo. Ci adeguiamo agli avversari. Una serie di battute di Franciotta ci danno il +5 sul finale del set (24-19), ma poi la troppa foga a chiuderlo fa rientrare in partita gli ospiti, si portano a -2 prima di riuscire a mettere giù una palla che iniziava a scottare.
La speranza di esserci tolti un po´ di timore e di esprimerci come sappiamo rimane tale: una speranza.
Il quarto set è tirato punto su punto. L´Asigahande trova coraggio e fiducia. Improvvisamente iniziano a tenere su palle che prima cadevano facilmente.
Rimango attaccati al punteggio. Giocano esclusivamente sul loro 7, ma non riusciamo a prendere le misure. Lenta la nst reazione.
Gli avversari prendono un minimo margine che gli permette di rispondere serenamente. Sul 20-23 Amedeo subisce un pestone sottorete ed è costretto ad uscire, l´arbitro non fischia, l´azione va avanti, Michele si fionda in campo con un cambio-volante anti regolamento, va addirittura a muro, tocca, palla fuori.
Noi volevamo il gioco fermo, loro il punto per un giocatore in campo che non doveva esserci.... Contesa.
Poteva essere la volta buona per ripartire, ma invece subiamo gli ultimi 2 punti, per entrambi errori nostri in attacco.
2-2 e tie-break. L´ennesimo.
Ma stavolta è diverso dai precedenti.
Anche in questo set non riusciamo ad imporre il ritmo, e laciamo gli avversari a distanza di un punto. 8-7 per noi e cambio campo. Qui il blocco. Sbagliamo gli attacchi, troppo prevedibile. Come impauriti. Errori anche in battuta. Diamo il vantaggio a loro. Poi pecchiamo in fase di appoggio.
La partita ci è sfuggita di mano: 13-15 e delusione.
Non per la sconfitta, ma per aver capito di aver fatto veramente male. Troppo brutti per essere veri!
Di nuovo sotto a lavorare.
Meno chiacchere e più fatti!!!
[
]

Volley Cup: Polisportiva Coop Novate-TNT 0-3

scritto da MarcoFazio il 19-11-2010
I sospirati 3 punti sono arrivati.
Il primo 3-0 della 3DM finalmente è stato conquistato... Forse stufi di far durare tutte le partite fino al 5° set.
Ed è arrivata nella partita di fine andata contro la EX-prima in classifica (momentaneamente, visto che loro hanno anche una partita in meno).
La grande prova di tutti i ragazzi è segno che stiamo capendo la strada giusta da percorrere.
Chiunque abbia messo piede in campo ha fatto benissimo, senza renderci conto dei tanti cambi fatti.
Il ritmo è stato elevato fin da subito, siamo stati avanti in tutti e tre i set e senza grossi cali.... Solo alla fine del 3° set ci siamo fatti rimontare qualche punticino...Ma tutto sommato ci stava.
Da segnalare il grande carattere avuto nel primo set, quando per un errore nostro abbiamo consegnato la formazione errata perdendo una serie di punti per fallo di formazione. Confusione in campo, arbitro severo che fischiava tutto (doppie, falli di posizione, non accetava polemiche). Posizioni sballate ma siamo rimasti concentrati e con la calma abbiamo gestito la situazione rimanedo avanti agli avversari di quei 4/5 punti necessari per gestire il set senza strafare (25-21).
Nel secondo e terzo set la loro ricezione è andata un po´ in crisi, abbiamo fatto un sacco di punti anche in battuta e sfruttato le palle rigiocabili che loro ci regalavano senza troppi scambi. I parziali abbastanza netti: 25-17 e 25-21.
Ottima prova della new entry dal Perù via Martina Franca LUIS, ma anche di Sandro, Amedeo e Palleggio.
Pochi errori sia in ricezione che in fase di appoggio ci hanno permesso di avere più soluzioni in attacco.
Unico neo... Quante quante doppie.... Mister: settimana prossima palleggiamo e basta??!!! :)
Alla fine si alzava di bagher, ma come ha detto giustamente Fabio: "sarà bravo l´arbitro a palleggiare"!?!
La strada è questa, ieri mi è sembrata una squadra in tutto, dall´entrata in palestra all´ultimo punto messo giù.
CONTINUIAMO COSI
[
]

Volley Cup: TNT-PCG Bresso 3-2

scritto da MarcoFazio il 02-12-2010
CHE BELLA PARTITA E CHE BELLA VITTORIA!
Solo chi era al Palaquasimodo può capire la gioia di questa meritata vittoria.
Arrivava la capolista Bresso (già battuta all´andata, e unica loro sconfitta in questa Volley Cup), forte dei loro +2 in classifica con una gara in meno.
Per il potenziale visto fin´ora potevano anche perdere questa gara. Vincendo il recupero e tutte gli altri incontri (con le squadre di bassa classifica) si aggiudicheranno al 99% la Volley Cup, ma c´era in palio una "guerra di nervi". Dopo quello successo all´andata non potevano riperdere contro l´unica squadra "decente" di questo torneo.
Si portano il tifo polemico già presente all´andata (se ci fossero state delle civette era meglio), attente più che mai ad un tabellone segna punti che ogni tanto fa qualche bizza.

La partita parte forte... La TNT è un po´ contratta, difende distante da rete (sui 9 metri), e gli attacchi del Bresso vanno giù con facilità.
I nostri invece no... Dovuti ad un´imprecisa ricezione che costringe il Palleggio a non dare palle pulite e a tagliare fuori dal gioco gli attacchi dei centrali.
Arriviamo al 6-10 per gli ospiti prima di sistemarci con la seconda linea. Pian piano prendiamo le misure e con caparbietà e più costanza, recuperiamo! Sporchiamo abbastanza palloni del loro 33 (il più temuto) e riusciamo a non farli cadere facilmente. Lottiamo fino a raggiungerli sul 24-24.
Lotta di nervi con palle che diventano macigni. 24-25, 25-25, attacco a rete nostro e successiva ricezione sbagliata. Primo set al Bresso.
Finalmente abbiamo reagito in una situazione di svantaggio, peccato per quei primi punti persi. Ma dobbiamo resettare.
Secondo set di tutt´altra musica, noi sempre davanti soprattutto grazie ad una ricezione buona che permette di sfruttare un Ivan in palla, ed Amedeo, con palle giocabile per un centrale (la 7 a fine set è da cineteca!!!) Una serie di battute vincenti di Palleggio ci portano sui 5/6 punti di distacco fin da subito e da li in poi gestiamo colpo su colpo. Loro sbagliano parecchio in battuta non dando una certa continuità... 25-20 per noi.

Chi pensava di vincere un set senza lottare punto a punto non era pronto per questa partita. Così il terzo set va avanti praticamente pari fino al 15-15. Poi classico black out, le bande forzano palle non proprio giocabili a tutto braccio, torna una ricezione troppo distante da rete per il palleggio, errori anche dei centrali (più miei che di Amedeo) e lasciamo con un 17-25 il set agli ospiti.

A quel punto nessuno aveva intenzione di perdere.
Dovevamo reagire. In campo eravamo troppo molli e non ci credevamo!
Abbiamo reagito. Il coach alza il muro provando Fabietto centrale, per arginare gli attacchi del 33.
Esperimento tutto sommato riuscito, contando che Fabio l´avrà anche fatto in passato, ma non è il suo ruolo.
Qualcosa muriamo, ma è un ritmo alto, tra palle tenute su con tanta tanta voglia e attacchi micidiali di tutti quanti a fare la differenza (25-18).
Si va al tie-break (era da tanto che non ci andavamo :) ).
Sestetto confermato con Fabio centrale.
Credo che una migliore preparazione abbia aiutato parecchio anche in questa sfida di ritorno. Loro molto scarichi e noi ancora in palla.
Giochiamo in battuta costantemente sul loro libero, che non essendo al top, costringe al Bresso di non giocare efficaciemente sulle loro bande (33 e 3). Cambio campo sull´ 8-4 per noi, che diventa 10-4. Una timida reazione li riporta sul 10-7, ma rischiano e sbagliano un attacco. 11-7. A quel punto gestiamo, rispondendo colpo su colpo, con un Franciotta, che nei momenti che contano, si carica ogni responsabilità e non è incontenibile. 15-11 finale ed usultanza di tutti.

La partita è stata bella, una buona pallavolo, contro un avversario davvero valido (diamo a Cesare quello che è di Cesare: loro erano tutti sui 17-18 anni).
Di certo non vinceremo questa Volley Cup, per quei punti persi all´inizio, ma considerando che la squadra è alla 7 partita, l´importante era continuare a dimostrare i progressi fatti fin´ora. Siamo in crescita e questo test era un bel primo banco di prova: Test superato. La testa ed il carattere c´è. Le soddisfazioni arriveranno.
Il lavoro paga sempre.... Ora dobbiamo chiudere solo in bellezza le ultime tre gare (solo la prossima di una certa difficoltà).

Da sottolineare finalmente la grande partecipazione di tutti: chi in panchina non è neanche entrato, ma ha incitato i compagni caricandoli soprattuto alla fine... Una squadra ha bisogno anche di questo: quando sentiamo il tifo, i compagni che incitano la, squadra rende meglio.
[
]

Volley Cup: Asigahande-TNT 0-3

scritto da MarcoFazio il 02-12-2010
Che la parola continuità sia entrata nel DNA di questa formazione??!
Sinceramente lo vedremo mercoledì sera, quando saranno ospiti i capolisti del PCG Bresso.

Intanto godiamoci il successo netto e pulito di venerdì 26.
Contro un avversario che già sapevamo non essere di livello (ma che se prendi sotto gamba ti batte tranquillamente: vedi l´andata), la TNT gioca una partita di buona intensità, di grande spirito di squadra e con pochi errori.
Solo la fase iniziale di appoggi non proprio dei migliori (chiedere a Gemin, e ringraziare che il ragazzo sia allenato) è da sistemare.
Ma quando registriamo anche quella, i nostri attacchi sono risultati micidiali.
Anche i parziali evidenziano la ns superiorità (15-25; 18-25; 21-25): sempre davanti e mai a rincorrere, proprio come nella partita scorsa.
Questo è importante, e si nota il fatto che finalmente la costanza di tutti quanti con la presenza agli allenamenti, migliora tutti i meccanismi e schemi vari, nonchè la consapevolezza di essere un´ottima squadra.

Nota da sottolineare è che hanno giocato tutti, e non si sono notati cali di concentrazione e gioco...
Il primo set mette in mostra un Franciotta micidiale, e non solo negli attacchi, ma soprattutto a muro. Il loro 7 non dormiva sogni tranquilli quando il ns Mauri transitava in prima linea (con l´ottimo supporto del sottoscritto, che come sempre non toccava nulla, ma moralmente supportava l´azione a muro).
Anche le bande non sbagliano un colpo: Luis conferma le sue doti di ottima visione di gioco, cambiando il colpo ogni volta che gli viena servita una palla, e Ivan "il terribile" continua a bucare il "parquet" nei punti che fino ad oggi non aveva ancora perforato.
Secondo set ancora più senza storia quando il mister prova soluzioni tattiche differenti, spostando Ivan "il terribile" come centrale. Un discreto Gigi sopperisce alla stanchezza che mano a mano colpisce Luis (giustificato da una giornata pesante :) ) ed un Alberto che mette in campo palle all´insegna della semplicità, piazzandole sempre dove gli ospiti mancavano la copertura...
Terzo set da segnalare finalemente un paio di muri del sottoscritto (facile quando gli avversari attaccavano solo con un uomo solo) e buoni punti di Claudio, che alterna belle giocate sia lungolinea che diagonale a pallonate a canestro.. Ma decisamente in crescita.
Scampoli di set anche per il rientrante Decathlon (Marco Bonetta), fin da subito in clima partita.... Sbaglia la prima palla, ma ha personalità e grinta per rifarsi con gli interessi da lì fino alla fine.
Un grande applauso ad Amedeo che non si è lamentato una volta con l´arbitro (e visto il soggetto -Michele- ne aveve ben donde :D).

Mercoledì la sfida più delicata del torneo. Il PCG Bresso si presenta da capolista (+2 su di noi) con una partita in meno. E´ una squadra valida (andata 3-2 per noi) e piena di giovani.
In caso di sconfitta possiamo dire che il torneo è loro, ma noi vogliamo dimostrare i progressi fatti fino a qui.

Vi aspettiamo tutti al PalaQuasimodo il 26/11 alle 21.15
[
]

Volley Cup: TNT-Crazy Volley 3-2

scritto da MarcoFazio il 12-12-2010
Quarta vittoria di fila.
Dopo aver battuta la prima in classifica, ci togliamo la soddisfazione di battere (e rifarci del risultato dell´andata) anche la diretta avversaria per il secondo posto (a parimerito prima di questa giornata).
Ora mancano due partite, sulla carta facili... Chiudere con altre due vittorie è il nostro obiettivo: arrivare secondi in questa Volley Cup sarebbe un traguardo non male per questa prima stagione.
Allungare la striscia positiva è fondamentale per costruire la mentalità vincente che ci dovrà accompagnare per il campionato che conta: quello FIPAV!

Ma veniamo ai fatti:
partita non giocata bene sotto il livello tecnico (da entrambe le squadre).. La settimana di riposo dovuta al ponte si è fatta sentire.. Soprattutto per quanto riguarda la determinazione in campo... INESISTENTE.
Tutti i set sono stati caratterizzati da un allungo iniziale della TNT (+5, +6 punti), un recupero del Crazy Volley, addirittura un allungo degli ospiti (+3,+4 punti), per poi finire a giocarsela punto su punto.
Inspiegabili tutti questi momenti di black-out prolungati!
Il primo set ci troviamo 7-2. Sembra tutto facile. Dopo pochi minuti il risultato diventa 7-10 per gli ospiti... La ricezione non è mai pulita, ed anche il palleggio non è perfetto, sia per banda che per opposto. Si fa quello che si può... Ma non è abbastanza. Il Crazy ci tiene a distanza, esce Luis ed entra Luigi per provare la scossa, ma gli ospiti trovando anche un allungo. Siamo molli!

Dobbiamo ringraziare gli avversari che si bloccano nuovamente, ma il cambio di banda sembra azzeccato: ci portiamo 20-22. Iniziamo a crederci. 23-24 ma l´ultima palla tocca a loro. Il muro non fa il suo dovere e set perso.
Il recupero finale ci fa ben sperare.
Cambiamo solo il centrale: Dario al posto del sottoscritto.
Secondo set identico: 6-1 all´inizio. Time-out ospite per spezzare la partita. Parole del coach Roncarati: " non come prima. Diamo ritmo e andiamo noi".. Sembrano parole buttate al vento. Nuovo stop e 10-8 per noi, con time-out stavolta chiamato dai locali.
Non si trovano parole, la ricezione continua ad essere troppo imprecisa, il palleggio così non ha la scelta in attacco. I centrali non sono mai chiamati in causa se non con palle sporche. Le bande imprecisi. Tutti i punti avversari sono dovuti a nostri errori.
Ci troviamo ancora sotto. Le palle cadono con troppa facilità.
Sul 15-18 primo cambio, esce un Franciotta non grintoso come sempre e al terzo errore di fila, dentro Alby. Buon impatto del nuovo opposto, ma la situazione non cambia.
18-22 per gli ospiti e nuovo cambio tra i centrali (entro al posto di Dario). Amedeo in battuta ringrazia il nuovo black-out ospite e ci portiamo 22-20.
Finalmente un cambio di gioco. Un muro voluto da Marco palleggio ci carica, ed una ricezione tornata ad essere bella completa l´opera. Le palle a Ivan il terribile sono perfette, e lui non tradisce. 23-24 al nuovo time-out ospite. Ivan non sbaglia il 24-24. Incredibilmente chiudiamo subito sul 26-24. Grande carattere!!
Terzo set con il sestetto che ha chiuso il secondo.
8-3 per noi. Stavolta subiamo un piccolo recupero, ma il livello di gioco è quello visto a fine secondo set. La ricezione precisa ci permette di attaccare molto con Amedeo. Ivan, Luigi e Alby gestiscono le palle non pulite, e affondano in quelle precise. La regia di palleggio è lucida nel distribuire palloni a tutti. Chiudiamo 25-21.
Quarto set più equilibrato fin da subito. Unica novità Decathlon al posto di Luigi.
Il Crazy avanti sempre di un paio di punti. Nei locali c´è fin troppo entusiamo. Si scherza e si è convinti di recuperare appena vogliamo. Non è così. Anzi la troppa sicurezza ci fa sbagliare attacchi che non dovevamo forzare e il 4 ed il 9 del Crazy ringraziano. Chiudono 19-25 portando la partita all´ormai scontato tie-break.
Mister Roncarati conferma il sottoscritto centrale, e rischiera Luis e Franciotta (in sbattimento perchè ormai freddo).
Ennesimo quinto set perfetto. 5-1 per noi. 8-4 al cambio campo. Sandro continua a ricevere in maniera ottima e palleggio smista palle alternando Ivan e Maurizio che non sbagliano mai!
Un pallonetto del sottoscritto, un recupero di Maury con successiva schiacciata da opposto-leader permettono di portarci sul 13-5.
Esordio per Bossi jr.
Marco palleggio gli dà subito la prima palla: murata!
Seconda palla: la tengono e la mettono giù, ma l´impatto del nuovo acquisto non è male.
Il sottoscritto mura per il 14-7. Tocchiamo di nuovo a muro e terzo tentativo per Fabietto... GARA FINITA!

IL DIVERTIMENTO DI CERTO NON MANCA MAI.
Sperando di avere più tifo degli avversari nella prossima gara interna, torniamo a lavorare per riprendere la cattiveria che ci ha fatto sudare più del dovuto quest´oggi.
Giovedì il Gate ultimo in classifica... Guai a sottovalutare l´impegno!
[
]

Volley Cup: Gate Volley-TNT 3-2

scritto da MarcoFazio il 19-12-2010
NO COMMENT!!!
C´è poco da dire. Una partita penosa.
Dove non riusciamo in nessun elemento a tirare fuori qualcosa di decente.
Tutto questo è un peccato, perchè ci siamo giocati il secondo posto e addio alla finale.
Ora servirebbe un miracolo del Gate che vinca la sua seconda partita di fila contro il Crazy, ma visto che solo noi soffriamo questa squadra (ha fatto gli unici 3 punti tutti solo contro di noi) ci spero poco.
La delusione a 3 giorni di distanza è ancora tanta.... Ma soprattutto non ci credo ancora.
Spero ci serva da lezione per l´imminente campionato (la prima giornata proprio contro il Gate).... Mai sottovalutare nessuno.

Anche se a ripensarci non è stato "sottovalutare l´avversario".... Perchè quando le cose non si mettevano bene ho visto un tentativo di reazione da parte di tutti,e con il nostro tasso tecnico potevamo ribaltare la partita in ogni momento.... ma la testa non era seguita dal braccio.... O il contrario.

Una cosa mi preme dirla... Sarà il periodo tra feste, vacanze, partenze, università, febbri e mal di gola... Ma il lavoro svolto in allenamento rispecchia le prestazioni...
Soltanto concentrandoci, sudando e impegnandoci (oltre che a ridere ogni tanto, ma non sempre per tutte e 2 le ore) possiamo non buttare via tutto quello creato fino ai primi di dicembre.
Il campionato alle porte non ci lascia molto tempo per recuperare condizione atletica e mano... Vediamo di chiudere con il massimo impegno questo 2010!

La cronaca...
In vantaggio noi 2 set a 0 grazie ad una ricezione del Gate a dir poco scandalosa (perciò non per merito nostro), dobbiamo solo chiudere la partita.
Ma avevamo sofferto anche i primi due set... Fin troppo per una squadra che aveva fatto vedere nelle ultime prestazioni cose notevoli.
Loro hanno iniziato ad appoggiare palle nei nostri 9 metri, e noi a riuscire a non metterne giù una. Banda-opposti-centrali.... Nessuno dava seguito ai pochi palloni che riuscivamo a mettere giù. Ricezione mai pervenuta. Un palleggiatore che abbiamo spompato dopo il 3 set. Pallonetti che cadevano nel nostro campo. Schiacciate fuori misura. Dal campo non si vedeva un´ancora di salvataggio..... Giustamente siamo affondati.
Tutte le squadre hanno la loro bestia nera, sia di alta che di bassa classifica, non importa... Evidentemente come gioca il Gate a noi è indigesto.... Ma proprio in queste occasioni bisogna usare di più la testa del braccio. Sprecare due set di vantaccio è stato proprio un SUICIDIO!

Rientriamo nei ranghi... Le partite si vincono allenandoci come si deve al venerdì e al mercoledì....
Cresciamo in questo, e potremmo dire la nostra in campionato!
[
]

1^Giornata: SS TNT MILANO-GATE VOLLEY 3-0

scritto da MarcoFazio il 14-01-2011
TNT-GATE V. 3-0 (25-18; 25-17; 25-16)

Gemin, Bonetta, Fusaro, Franciotta, Briglia, Fazio.

Questo il primo sestetto scelto da coach Roncarati per il delicato esordio contro la nostra bestia nera Gate Volley.
Basta esperimenti, basta "Tim Cup".. Ora i punti iniziano a contare veramente.
E la squadra ha recepito il messaggio.. Soprattutto ha imparato la lezione!
Rispetto per l´avversario, ma tanta determinazione di vincere.
Anche se le cose non erano partite per il meglio: la squadra locale praticamente non si è riscaldata, il coach tardava ad arrivare, e con lui i palloni.
Eravamo diventati spettatori degli attacchi-prova del Gate.

7 minuti dall´inizio del match arrivano le palle. Di fretta facciamo tutto.
Inizia la gara con molta concentrazione e ricezione pulita. "Palleggio" non deve faticare tanto, e riesce ad innestare i nostri attacchi Bonetta, Franciotta e Fusaro.
Proprio questi due fanno buon lavoro anche a muro, mentre Fazio e Briglia sbagliano veramente pochi appoggi.
Gemin è molto efficace in battuta e così siamo subito avanti, non caliamo mai e portiamo a casa il primo set.
Squadra convincente, ed il mister non cambia.
Fa bene, perchè la determinazione di poter vincere con un punteggio pieno è nelle corde e la TNT ha tanta fame!!
Stessa musica del primo set... Gemin in battuta ci porta avanti, i primi tempi di Fusaro e le palle intelligenti di Bonetta ci fanno prendere margine.
Nel mezzo del set una serie di muri della coppia Briglia-Fazio non fanno mai passare palla. Peccato per l´invasione al quinto muro di fila...
Il set ormai stava procedendo bene.. Così i primi cambi.. Cavalieri per Franciotta e Bossi per Briglia.
Entrambi dimostrano di essere presenti con la testa. Bossi mette giù un paio di palloni, Lollo ne gestisce bene altrettanti, aspettando di ritrovare il polso dei bei tempi!!!
Terzo set con Massafra al rientro direttamente dalla Puglia, e Bucciarelli nella sua ormai consolidata posizione da opposto.
Set un po´ più combattutto, ma solo fino al 10-10. Poi gli attacchi di Bucciarelli, Briglia e Fusaro chiudono la gara. Nel finale, esordio stagionale anche per Chiumenti.

Nonostante il ritorno agli allenamenti a ranghi quasi completi soltanto da lunedì, ho visto lo spirito giusto (soprattutto nel dopo-partita).
Ora cerchiamo di ritrovare la condizione nel breve tempo possibile, ma di testa siamo sicuramente sulla strada giusta! BEN FATTO!
[
]
 
1 2

La nostra storia

[]

eventi

[<<] [Novembre 2019] [>>]
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Area privata

gli sponsor

[]
[]
[]
[STUDIO FRANCESCO CANDIDO]
STUDIO FRANCESCO CANDIDO
[]
[]
[]
[]
[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]